27
Feb

MILANO FASHION WEEK E WHITE

 MILANO FASHION WEEK E WHITE 27-29

WHITE dal 27 al 29 febbraio 2016, è l’appuntamento con le collezioni femminili A/I 2017. La vasta offerta di collezioni abbigliamento e accessori si articola in tre aree espositive situate in via Tortona 27 al Superstudio Più, Via Tortona 35 nelle moderne location dell’Hotel Nhow e nell’area di via Tortona 54 Ex-Ansaldo, ciascuna delle quali ospita aree speciali e sezioni tematiche.

Milano Fashion Week. 24-29 febbraio, la capitale della moda italiana ospiterà oltre 70 sfilate e quasi 100 presentazioni dedicate alle collezioni femminili autunno/inverno 2016-17.   www.4311.it

Prima volta all’interno del calendario ufficiale Diesel Black Gold, precedentemente nei ranghi della Nyfw, Ujoh, designer ospite di Giorgio Armani e Atsushi Nakashima; Lucio Vanotti e Piccione. Piccione chiuderanno la fashion week per un ultimo giorno dedicato dell’innovazione stilistica. La kermesse sarà inaugurata dal Premier Matteo Renzi con un pranzo che avrà luogo domani nella Sala Cariatidi di Palazzo Reale, e si chiuderà lunedì prossimo con l’evento “A sustainable drink for a sustainable fashion”, durante il quale Cnmi presenterà la propria strategia sulla sostenibilità.
Per i nuovi talenti il Fashion Hub Market, allestito in Piazza Gae Aulenti, ospiterà 16 presentazioni dedicate a nuovi brand di abbigliamento e accessori italiani e internazionali.

LaCouverture Press Office

 


27
Feb

Il White Fashion Trade

DSC_2552Il White Fashion Trade a Milano, 2016, un’esperienza indimenticabile. Come ogni anno questa importante rassegna  realizza un vero trendsetter per quelle che dovranno essere le linee guida per creativi, operatori-moda, stilisti italiani ed internazionali. Lo stesso Street Style, che possiamo ammirare nelle vie della moda e in particolare al White in questi giorni frenetici, una tendenza molto particolare, fonte di ispirazione e crea essa stessa la tendenza.

Partecipare a White è piuttosto impegnativo sia per gli aspetti espositivi, sia per accogliere gliDSC_2661 innumerevoli visitatori che da ogni parte d’ italia e del mondo giungono ad ispirarsi in questa fabbrica delle idee. Ma  il risultato possiamo garantire è gratificante, per la mole di ordini realizzati persino in fiera, ma soprattutto per i riconoscimenti degli operatori, della stampa e del pubblico in generale.

DSC_9879Un’edizione, questo White 2016, vissuta all’insegna dell’internazionalità, suffragata dai numeri positivi: sono infatti 21.150 i visitatori totali con una presenza massiccia di buyer internazionali (+15% rispetto all’edizione di Febbraio 2015), provenienti da: Far East (Cina, Giappone, Corea), dall’Europa (Germania, Francia e Spagna) e dagli Stati Uniti.

White punta molta della sua comunicazione, alla stampa e ai buyers attraversoDSC_2785 focus e newsletter dedicate al suo archivio (database), che conta oltre 157.000 contatti dei migliori buyers nazionali e internazionali e conferma la sua costante crescita sui principali social network con 37K followers su Facebook, 34K followers su Instagram e con un incremento del 58% di nuovi visitatori sul sito www.whiteshow.it, che si attestano a circa 186k visitatori l’anno.

LA COUVERTURE ha ottenuto molto successo, un nuovo marchio made in Italy, un prodotto realizzato a mano. La stilista Ha vinto ogni aspettativa realizzando un prodotto moda, un capo di abbigliamento da una semplice coperta.

Esistono diverse varianti di taglio, colore, materiali,  di La Couverture. Questo  prodotto sarà il nuovo accessorio  per l’autunno – inverno 2016-2017.
“Trasformiamo tessuti di prima qualità e dettagli stile, in pezzi essenziali privi di dimensioni, regole di stile e codici di abbigliamento canonici.  I nostri capi interamente realizzati in Italia, ogni pezzo è una edizione limitata a causa delle lavorazioni artigianali con cui è prodotta e il lento processo telai dove i nostri tessuti di lana vengono prodotti “.

La Couverture PressOffice