Blog

27
Jan

WHITE MILANO

LA COUVERTURE AL WHITE MILANO

Oltre 270 brand in mostra e 197 collezioni uomo e donna: sono i numeri di White. Il salone della moda che si è tenuto  a Milano dal 14 al 16 gennaio 2017 e al quale abbiamo partecipato, è stato anche quest’anno un’esperienza molto interessante per il nostro brand, LA COUVERTURE. Gli  eventi del WHITE intrapresi in collaborazione con la Camera Nazionale della Moda Italiana, “nel segno della collaborazione tra gli attori del sistema, contribuiscono a rendere unico e speciale il settore moda della città di Milano e del sistema Italia”. In effetti l’energia quì è sempre moltissima e favorisce la creazione di nuove idee per realizzare stili e concept innovativi, per comunicarli al mondo del fashion business.

Inseriamo quì alcune immagini dello shooting Day, con elementi classici di LA COUVERTURE oltre alle anticipazioni della nostra collezione.

LA COUVERURE

 

@AlessandroSicuro ph

LA COUVERTURE

www.lacouverture.it


27
Jan

Pitti91

#PITTI91

FIRENZE – e’ stata l’edizione numero 91 di Pitti Uomo, quella che è andata  in scena come al solito alla Fortezza da Basso, dal 10 al 13 gennaio 2017. Sono arrivati piu’ di 1.220 marchi dell’abbigliamento maschile, dei quali 540 provenienti dall’estero (il 44% del totale). Ben 210 tra nomi nuovi e rientri al salone, distribuiti su una superficie espositiva di 60.000 metri quadrati.

16 le tappe in cui si articola il percorso dentro la moda uomo: Pitti Uomo, Make, Pop Up Stores, Eye Pop, Fashion At Work, HI Beauty, Futuro Maschile, Touch!, l’Altro Uomo, Born in the Usa, Unconventional, Open, The Latest Fashion Buzz, I Play, Urban Panorama, My Factory.

All’ultima edizione, tra visitatori e buyer, gli ingressi sono stati 36.000. Oltre 24.800 i compratori all’ultima edizione invernale, dei quali 8.800 i buyer dall’estero (35,5% del totale). L’edizione n. 91 di Pitti Uomo segna uno step in avanti nell’evoluzione della manifestazione.

Street Style La Couverture


#PITTI91 LA COUVERURE

Alessandro Sicuro

by

sure-com America

www.lacouverture.it


27
Feb

Il White Fashion Trade

DSC_2552Il White Fashion Trade a Milano, 2016, un’esperienza indimenticabile. Come ogni anno questa importante rassegna  realizza un vero trendsetter per quelle che dovranno essere le linee guida per creativi, operatori-moda, stilisti italiani ed internazionali. Lo stesso Street Style, che possiamo ammirare nelle vie della moda e in particolare al White in questi giorni frenetici, una tendenza molto particolare, fonte di ispirazione e crea essa stessa la tendenza.

Partecipare a White è piuttosto impegnativo sia per gli aspetti espositivi, sia per accogliere gliDSC_2661 innumerevoli visitatori che da ogni parte d’ italia e del mondo giungono ad ispirarsi in questa fabbrica delle idee. Ma  il risultato possiamo garantire è gratificante, per la mole di ordini realizzati persino in fiera, ma soprattutto per i riconoscimenti degli operatori, della stampa e del pubblico in generale.

DSC_9879Un’edizione, questo White 2016, vissuta all’insegna dell’internazionalità, suffragata dai numeri positivi: sono infatti 21.150 i visitatori totali con una presenza massiccia di buyer internazionali (+15% rispetto all’edizione di Febbraio 2015), provenienti da: Far East (Cina, Giappone, Corea), dall’Europa (Germania, Francia e Spagna) e dagli Stati Uniti.

White punta molta della sua comunicazione, alla stampa e ai buyers attraversoDSC_2785 focus e newsletter dedicate al suo archivio (database), che conta oltre 157.000 contatti dei migliori buyers nazionali e internazionali e conferma la sua costante crescita sui principali social network con 37K followers su Facebook, 34K followers su Instagram e con un incremento del 58% di nuovi visitatori sul sito www.whiteshow.it, che si attestano a circa 186k visitatori l’anno.

LA COUVERTURE ha ottenuto molto successo, un nuovo marchio made in Italy, un prodotto realizzato a mano. La stilista Ha vinto ogni aspettativa realizzando un prodotto moda, un capo di abbigliamento da una semplice coperta.

Esistono diverse varianti di taglio, colore, materiali,  di La Couverture. Questo  prodotto sarà il nuovo accessorio  per l’autunno – inverno 2016-2017.
“Trasformiamo tessuti di prima qualità e dettagli stile, in pezzi essenziali privi di dimensioni, regole di stile e codici di abbigliamento canonici.  I nostri capi interamente realizzati in Italia, ogni pezzo è una edizione limitata a causa delle lavorazioni artigianali con cui è prodotta e il lento processo telai dove i nostri tessuti di lana vengono prodotti “.

La Couverture PressOffice


11
Apr

DICONO DI NOI: UNA INTERESSANTE CHIAVE DI LETTURA DI SURE-COM SUL CONCETTO ARTE / MODA

LA COUVERTURE

Quando si crea qualcosa che suscita un’emozione: è questo il momento in cui l’arte prende vita e ci trasporta in un’altra dimensione, quella dell’estasi. Quel sottile trasferimento dal concetto all’opera compiuta è percepibile non solo dal suo creatore, ma anche da un pubblico più consapevole, che riesce a cogliere l’unicità di quella creazione, traendone un giovamento emozionale indimenticabile.

Ogni artista poi agisce secondo uno stile personale, ed è proprio il diverso modo di sentire e plasmare l’arte che distingue un’opera dalle altre, portando dentro di sé il segno autografo ed inconfondibile del suo artefice.

A questo punto la domanda d’obbligo è: anche la moda è una forma d’arte? Sì, quando l’artista trasforma il suo lavoro in pura essenza creativa, attraverso il distacco dal sistema consumistico, dalle convenzioni, dalla produzione in serie e dalle esigenze strettamente commerciali.

Da sempre la moda prende spunto dall’arte e dal passato, mimetizzandosi con le tendenze dei movimenti culturali: la sperimentazione senza sosta è la caratteristica essenziale che dà vita a delle creazioni che sanno coniugare fogge antiche a materiali e modelli innovativi e sopratutto fuori dagli schemi.

In questo consiste il grande valore innovativo di   LA COUVERTURE

 https://www.lacouverture.it/


11
Apr

LA MODA E’ UNA FORMA D’ARTE? AL MOMA DI NEW YORK PENSANO DI SI

1-More-black-dresses

LA MODA E’ UNA FORMA D’ARTE MA FINO AD OGGI QUESTO CONCETTO NON HA MAI CONVINTO GLI ADDETTI AI LAVORI.

CURATORI DEI MUSEI ED ESPERTI D’ARTE HANNO SEMPRE TENUTO LONTANO DAI LORO SANCTA SANCTORUM IL MONDO DELLA MODA PERCHE’ CONSIDERATO TROPPO FRIVOLO E COMMERCIALE.

IN SEGUITO A RIFLESSIONI E INFLUENZATI ANCHE DA PERSONAGGI DELLA COMUNICAZIONE VISUALE CHE COLLABORANO CON QUESTI DUE MONDI CONTEMPORANEAMENTE. SI E’ ARRIVATI ALL’ANNUNCIO CHE  FINALMENTE LA MODA ENTRA NELLE CATTEDRALI DELL’ARTE.

IL MOMA DI NEW YORK SDOGANA LA MODA VERSO L’OLIMPO DELL’ARTE E APRE LE PORTE ALLA SUA DIVULGAZIONE AL MONDO

 

Il-MoMA-a-New-York

The MoMa

Anche il Museum of Modern Art (Moma) di New York investe nella moda, programmando per la fine del 2017 una mostra dal titolo “Items: is fashion modern?”. Probabilmente, il crescente successo delle mostre annuali allestiste dal competitor Met con la supervisione di Anna Wintour, “(Anna Wintour è figlia del direttore di un giornale e di una filantropa. È nata a Londra nel 1949 e ha cominciato a lavorare come giornalista a 16 anni: è diventata direttrice di Vogue nel 1988, e poi anche uno dei simboli più riconoscibili del mondo della moda)”hanno spinto il Moma a dare maggiore spazio ad argomenti vicini alla storia del costume: 99 indumenti tratti dagli ultimi cento anni affolleranno le sale dell’istituto museale. Ad anticipare l’evento, due giorni di discussione sull’argomento in calendario i prossimi 15 e 16 maggio con confronti tra fashion editor e docenti universitari.

L’ultima mostra dedicata alla moda organizzata dal Moma risale al 1944, “Are clothes modern?”, cui si ispira parzialmente “Items: is fashion modern?”   ….Vedremo…!

1- Metropolitan__0

The Metropolitan Museum of Art

Alessandro Sicuro

by sure-com America

www.lacouverture.it


06
Apr

DICONO DI NOI: L’ARTICOLO DELLA BLOGGER AMERICANA “SARA DAL MONTE”

 

The White in Milano in 2016

The White Fashion Trade  Milano,  in 2016 has given me many new ideas for my look.
One of the most brilliant, La Couverture a new Italian brand, made in Italy and handmade. The designer from a classic blanket had a brilliant idea, create the cape.

La Couverture a new concept of style, a new philosophy to wear. An Italian brand, product and handmade. The designer, a classic blanket had a brilliant idea, create the cutting cape with many variations and color, to give shape to the so Couverture.

La Couverture will be the new must-have accessory for fall – winter 2016-2017.

The designer said: “We translate materials of first quality and style details in essential parts without size, style rules and dress codes, entirely made in Italy, each piece is a limited edition for exclusive craftsmanship and the slow process of the frames where our wool textiles are produced.

The Couverture creates each piece with the principle of simplicity and quality that brings each piece to be a modern classic suitable for any mood.

Designer profile:

The experience of the designer, as head of the big brands design, women’s line, Marithè + Francois Girbaud, Roberto Cavalli and Ermanno Scervino, where the complication of the construction and structure of the garments is notoriously very high, allowed the subsidiary to record his project.

Sara Dal Monte

12187724_547178772100653_6168498059144824881_n

Facebook profilo I 

11228028_1513722692278973_2298649918716680720_n

Facebook profilo II