27
Jan

Pitti91

#PITTI91

FIRENZE – e’ stata l’edizione numero 91 di Pitti Uomo, quella che è andata  in scena come al solito alla Fortezza da Basso, dal 10 al 13 gennaio 2017. Sono arrivati piu’ di 1.220 marchi dell’abbigliamento maschile, dei quali 540 provenienti dall’estero (il 44% del totale). Ben 210 tra nomi nuovi e rientri al salone, distribuiti su una superficie espositiva di 60.000 metri quadrati.

16 le tappe in cui si articola il percorso dentro la moda uomo: Pitti Uomo, Make, Pop Up Stores, Eye Pop, Fashion At Work, HI Beauty, Futuro Maschile, Touch!, l’Altro Uomo, Born in the Usa, Unconventional, Open, The Latest Fashion Buzz, I Play, Urban Panorama, My Factory.

All’ultima edizione, tra visitatori e buyer, gli ingressi sono stati 36.000. Oltre 24.800 i compratori all’ultima edizione invernale, dei quali 8.800 i buyer dall’estero (35,5% del totale). L’edizione n. 91 di Pitti Uomo segna uno step in avanti nell’evoluzione della manifestazione.

Street Style La Couverture


#PITTI91 LA COUVERURE

Alessandro Sicuro

by

sure-com America

www.lacouverture.it


11
Apr

DICONO DI NOI: UNA INTERESSANTE CHIAVE DI LETTURA DI SURE-COM SUL CONCETTO ARTE / MODA

LA COUVERTURE

Quando si crea qualcosa che suscita un’emozione: è questo il momento in cui l’arte prende vita e ci trasporta in un’altra dimensione, quella dell’estasi. Quel sottile trasferimento dal concetto all’opera compiuta è percepibile non solo dal suo creatore, ma anche da un pubblico più consapevole, che riesce a cogliere l’unicità di quella creazione, traendone un giovamento emozionale indimenticabile.

Ogni artista poi agisce secondo uno stile personale, ed è proprio il diverso modo di sentire e plasmare l’arte che distingue un’opera dalle altre, portando dentro di sé il segno autografo ed inconfondibile del suo artefice.

A questo punto la domanda d’obbligo è: anche la moda è una forma d’arte? Sì, quando l’artista trasforma il suo lavoro in pura essenza creativa, attraverso il distacco dal sistema consumistico, dalle convenzioni, dalla produzione in serie e dalle esigenze strettamente commerciali.

Da sempre la moda prende spunto dall’arte e dal passato, mimetizzandosi con le tendenze dei movimenti culturali: la sperimentazione senza sosta è la caratteristica essenziale che dà vita a delle creazioni che sanno coniugare fogge antiche a materiali e modelli innovativi e sopratutto fuori dagli schemi.

In questo consiste il grande valore innovativo di   LA COUVERTURE

 https://www.lacouverture.it/


31
Mar

UN GIORNO CON STEFANIA MICHELI, SHOOTING DAY A FIRENZE

Firenze cornice perfetta, luogo dove nasce e ha sede La Couverture , lo shooting day con Stefania Micheli, consulente di Immagine veneta, persona di grande simpatia e gusto per il bello!

Vedere indossato il nostro capo da una donna di stile come lei ci rende orgogliosi, la semplicità e il calore della nostra Couverture in una cornice rinascimentale unica al mondo, ma sentiamo cosa ne pensa la nostra modella:

La mantella è un indumento versatile che si presta ad un look informale, sportivo, ma non solo. Con il giusto abbinamento, può dare un tocco frizzante e giovane anche ad un outfit più elegante. La Couverture, prosegue Stefania, è un capo meraviglioso: caldo, avvolgente, di pura lana o di Cashmire, un connubio perfetto tra qualità dei materiali , il tocco sartoriale, doubleface e tagli di tendenza. Farà sicuramente parte del mio guardaroba.

Un ringraziamento speciale alla nostra testimonial Stefania Micheli.

La Couverture PressOffice

clicca sulle immagini per ingrandire: